Hera per le scuole

Logo stampa
archivio 2013-2014
 
Acqua
  • Le avventure di Skizzo (Scuola dell'infanzia)

    Il percorso si sviluppa attorno alla condivisione di una favola animata con Skizzo, il personaggio che accompagna la classe in un'avventura teatralizzata ove le bimbe e i bimbi, in piccoli gruppi, sono attori e interagiscono come personaggi, recitando e producendo su richiesta, gesti, frasi, versi, suoni, in un armonioso caos partecipativo. I concetti chiave sono: l'acqua è necessaria e preziosa, ci vuole impegno per disporne, e bisogna averne cura perché l'acqua è un bene comune. Esperimenti e giochi con l'acqua arricchiscono e rendono più accattivanti gli incontri.
    Il percorso prevede due incontri in classe di 1,5 ore ciascuno.

     
  • Una questione di stato (Scuola dell'infanzia)

    Questo percorso è dedicato al ciclo dell’acqua, al riconoscimento delle diverse “forme” dell’acqua e ai passaggi di stato. La mascotte Skizzo, che ha perso tutte le sue amiche goccioline, racconterà una nuova storia e incontrerà un nuovo personaggio, il “Signor Scaldotuttoio”; tanti esperimenti e un divertente gioco di ruolo accompagneranno le bambine e i bambini nel viaggio alla scoperta dell’acqua.
    Il percorso prevede due incontri in classe di 1,5 ore ciascuno.

     
  • Il teatro dell'acqua (Scuola primaria)

    È un teatrino itinerante che ebbe grande diffusione in Giappone nella prima metà del XX° secolo. Utilizza la tecnica del teatro Kamishibai (teatro di carta). Il laboratorio si struttura in 2 parti. Nella prima l'operatore racconta una storia sul ciclo dell'acqua. La seconda parte prevede un'attività di manualità creativa.
    Il percorso prevede un incontro/laboratorio in classe di 2 ore.

     
  • Di terra e di acqua (Scuola primaria)

    Come si è formata l'acqua? Quali percorsi naturali e artificiali segue sul nostro pianeta? Il laboratorio intende indagare l'elemento acqua come bene prezioso necessario alla sopravvivenza di tutti gli organismi viventi. Le bambine e i bambini verranno divisi in 4 gruppi (vulcani, mari e oceani, fiumi e torrenti, uomo e acqua) e ricostruiranno, con materiale di recupero, le quattro tappe del percorso dell'acqua.
    Il percorso prevede due incontri in classe di 2 ore.

     
  • L'acqua a tutto tondo (Scuola primaria)

    Il percorso stimola le ragazze e i ragazzi a scoprire l'acqua come bene indispensabile. Il primo incontro propone un approccio intuitivo alla complessità dell'elemento. Il secondo tratta gli aspetti ecologici dell'acqua in relazione all'attività umana. Il terzo punta a sviluppare una riflessione: come fare per restituire all'acqua il suo "valore" con semplici azioni quotidiane?
    Il percorso prevede tre incontri in classe di 2 ore ciascuno.

     
  • La buona acqua (Scuola primaria)

    Il percorso è incentrato sulla conoscenza del significato di “acqua potabile” e sui procedimenti per ottenerla. Nel primo incontro, attraverso esperimenti, si evidenzieranno le differenze tra l’acqua del rubinetto e quella in bottiglia. Il secondo incontro sarà invece caratterizzato da un laboratorio dedicato al gusto e da uno più creativo dedicato al riutilizzo dei bicchieri di plastica.
    Il percorso prevede due incontri in classe di 2 ore.

     
  • Panta Rei: tutto scorre (Scuola secondaria di 1° grado)

    Il laboratorio studia il percorso dell'acqua e la sua evoluzione nel corso della storia e si struttura in due parti. La prima prevede una breve introduzione, a cui segue un'attività di manualità creativa per rappresentare le quattro tappe del percorso: fiume e/o fonti, acquedotto, casa, depuratore. Nella seconda l'operatore coinvolge le studentesse e gli studenti in un gioco di ruolo sugli elaborati prodotti.
    Il percorso prevede un incontro/laboratorio in classe di 2 ore.

     
  • Acqua dietro le quinte (Scuola secondaria di 1° grado)

    È un teatrino itinerante che utilizza la tecnica Kamishibai che ebbe grande diffusione in Giappone nella prima metà del XX° secolo. Il laboratorio si struttura in due parti. Nella prima viene narrata la storia del disastro ecologico al largo delle coste della Louisiana. La seconda parte prevede attività manuali.
    Il percorso prevede un incontro/laboratorio in classe di 2 ore.

     
  • L'acqua bolle a 360 gradi (Scuola secondaria di 1° grado)

    Il progetto prevede, attraverso una serie di esperimenti, uno studio più approfondito del servizio idrico e delle proprietà dell’acqua.
    Momenti di animazione e giochi interattivi accompagnano le ragazze e i ragazzi ad apprendere come l’uomo usi l’acqua e le buone pratiche per risparmiarla, fino a scoprire il funzionamento degli impianti del ciclo idrico.
    Il percorso prevede due incontri in classe di 2 ore ciascuno.

     
  • Com'é l'acqua che beviamo? (Scuola secondaria di 1° grado)

    In Italia il consumo di acqua in bottiglia è tra i più alti al mondo nonostante i controlli dell’acqua dell’acquedotto siano numerosi e ne garantiscano la totale sicurezza. Per contribuire a modificare questa pratica poco sostenibile, si propone un laboratorio sperimentale caratterizzato da prove pratiche e test chimici per studiare e avvalorare le proprietà dell’acqua del “Sindaco”.
    Il percorso prevede un incontro/laboratorio in classe di 2 ore.

     
  • L'itinherario invisibile (Scuola primaria, Scuola secondaria di 1° grado, Scuola secondaria di 2° grado)

    Come si affronta il problema dei rifiuti nel nostro territorio? Come arriva l'acqua nelle case e chi la controlla? Di quanta e quale energia disponiamo? L'itinherario invisibile è un'opportunità offerta alle scuole primarie (classi 4ˆ e 5ˆ), secondarie di 1° e di 2° grado per sensibilizzare i ragazzi su questi su questi temi. Gli insegnanti possono scegliere tra 3 percorsi (ciclo energia, ciclo acqua, ciclo ambiente) con visita ai diversi tipi di impianto. Ogni itinherario è costituito da un incontro in classe di due ore e dalla visita a uno o più impianti dedicati alla gestione dei rifiuti e dell'acqua e alla produzione di energia.

     
  • Un pozzo di scienza (Scuola secondaria di 2° grado)

    Un pozzo di scienza, l'evento itinerante di divulgazione scientifica sui temi dell'acqua, dell'ambiente e dell'energia, è promosso e sostenuto dal Gruppo Hera in collaborazione con "ComunicaMente".

     
  • Open mind / Cheralacca (Scuola secondaria di 2° grado)

    È un kit educativo multimediale su Cd Rom. Parla di ambiente e di come risparmiare risorse. Si tratta di uno strumento capace di coinvolgere i ragazzi lasciando loro lo spazio necessario per mettere alla prova le proprie idee, per confrontarle e condividerle.