Hera per le scuole

Logo stampa
archivio 2016-2017
 
Un pozzo di scienza 2015

Un pozzo di scienza 2017

Meet the science: incontri

Esplorazione geofisica dei fondali marini: una via per prevedere i terremoti?

L'Anatolia è terra soggetta a fenomeni tellurici di grave entità, che si sono succeduti più volte nell'ultimo secolo. Un gruppo di ricerca dell'ISMAR-CNR, studiando la faglia responsabile dei fenomeni passati, ha scoperto che futuri eventi potrebbero coinvolgere la megalopoli di Istanbul, con conseguenze potenzialmente disastrose. La possibilità di prevedere un terremoto, ritenuta finora quasi sempre impossibile, passa anche per l'interpretazione di indagini ecografiche del fondo marino e della struttura sismo-genetica associata.

> Luca Gasperini, Primo Ricercatore, Istituto di Scienze Marine, U.O. di Geologia Marina CNR, Bologna