Hera per le scuole

Logo stampa
Acqua / Scuola secondaria di 1° grado
 
ACQUA/Scuola secondaria di 1° grado
  •  

    Laboratorio scientifico

    "Incursione lab" è una attività didattica, che coinvolge gli studenti in modo dinamico e avvincente al fine di quantificare il contenuto di acqua virtuale presente negli alimenti più comunemente consumati.

     

    Descrizione dell’attività
    Negli ultimi anni il problema del consumo idrico e della sua gestione sono diventati temi sempre più centrali nel dibattito sulla sostenibilità globale, anche alla luce della crescente carenza idrica planetaria. L’acqua utilizzata per produrre il cibo, la cosiddetta “acqua virtuale” costituisce, infatti, la stragrande maggioranza dell’acqua consumata dalle persone, circa il 90% del consumo giornaliero di ognuno.
    Dopo una breve scenetta iniziale degli educatori, ambientata nella cucina di un ristorante, attraverso l’utilizzo dei tablet i ragazzi dovranno effettuare una ricerca on line  per scegliere gli alimenti a minor contenuto di acqua virtuale, al fine di produrre un menù a bassa "impronta idrica".
    Il calcolo dell’acqua virtuale che verrà compiuto in questo laboratorio mette in luce il consumo invisibile dell’acqua che si cela nelle nostre abitudini e quali scelte di consumo alimentare possono essere messe in atto per aumentare il risparmio idrico.


    Articolazione dell’attività
    La partecipazione prevede un minimo di 4 classi. Le classi visiteranno a turno il corner e ogni classe sarà impegnata per 1 ora.


    Informazioni organizzative
    Incursione lab prevede la presenza di 2 educatori ambientali e l’allestimento di un corner di lavoro completo di attrezzature e materiali che sarà predisposto il giorno dell’attività, circa mezz’ora prima del suo inizio.
    I docenti dovranno individuare un’aula idonea, munita di LIM e con collegamento internet attivo, che possa rimanere allestita per l’intera giornata e dotata di due cattedre e di alcuni banchi con eventuali sedie per gli studenti. Gli educatori porteranno i tablet per poter effettuare la ricerca a gruppi dei consumi di acqua virtuale.

     
    Come partecipare
     
  •  

    Percorso didattico

    Questo percorso didattico, che attraverso un gioco di ruolo, coinvolge i ragazzi nella riflessione su notizie di attualità riguardanti il tema dell’acqua. L’attività sviluppa nei ragazzi capacità decisionali e procedurali, promuovendo l’acquisizione di uno spirito critico e di comportamenti ambientali corretti.

     

    Descrizione dell’attività
    Lo scopo del percorso è quello di stimolare la conoscenza e l'approfondimento delle tematiche della sostenibilità legate all’acqua, in modo divertente e dinamico, attraverso il coinvolgimento della classe in un gioco di ruolo in cui i ragazzi simuleranno l’azione di una redazione giornalistica al fine di realizzare un semplice elaborato grafico-informativo (ad es: la prima pagina di un quotidiano).
    Avvalendosi di video in multiview, presenterà elementi di riflessione su notizie di attualità riguardanti l’ acqua, aiutando così i ragazzi ad orientarsi verso la scelta di uno o più argomenti da sviluppare Dopo aver composto la “redazione giornalistica”, e aver assegnato i ruoli e i compiti a ogni studente, si inizierà la ricerca delle notizie sui tablet, al fine di effettuare la selezione, comprensione e successiva elaborazione delle informazioni.
    Nel secondo incontro la redazione dovrà stabilire il titolo, gli articoli, le parti grafiche e gli eventuali approfondimenti, da inserire nell’elaborato grafico-informativo finale di cui, se necessario, può essere fornito un format;


    Articolazione dell’attività
    Il percorso prevede due incontri in classe di 2 ore ciascuno.


    Informazioni organizzative
    In entrambi gli incontri si richiede la presenza della LIM (o in alternativa di un videoproiettore e pc) per visionare i filmati audio-video introduttivi; sarebbe utile per entrambi gli incontri disporre di 4 computer al fine di scaricare le informazioni raccolte e creare gli articoli definitivi. L’educatore porterà i tablet per effettuare la ricerca delle informazioni a gruppi.

     
    Come partecipare
     
  •  

    Laboratorio

    Questo laboratorio esplora a 360° il tema dell’acqua attraverso una serie di esperimenti e di analisi che mettono in risalto le proprietà chimico-fisiche, con approfondimenti riguardo il ciclo integrato dell’acqua di Hera.

     

    Descrizione dell’attività
    Attraverso esperimenti pratici e analisi chimico-fisiche di differenti campioni d’acqua (solubilità, pH, calore specifico, durezza, ecc…) si conosceranno meglio le sue caratteristiche  sottolineando l’importanza che le sue particolari proprietà hanno per la vita sulla Terra. Si proseguirà esplorando via internet il Canale Acqua di Hera per scoprire il ciclo integrato dell’acqua :a partire dal rubinetto si andrà a ritroso nel percorso di scoperta delle varie fasi del processo e la visione di un video focalizzerà l’attenzione  sui punti più interessanti del ciclo urbano dell’acqua, come ad es. la scoperta delle fonti di approvvigionamento del territorio e la corretta definizione dei processi di potabilizzazione e depurazione.


    Articolazione dell’attività
    Il percorso prevede un incontro in classe di 2 ore.


    Informazioni organizzative
    Si richiede la presenza della LIM con collegamento a internet e audio attivo, per esplorare il Canale Acqua di Hera e visionare alcuni filmati.
    Per lo svolgimento della prima parte dell’attività è consigliata la prenotazione del laboratorio di Scienze, se presente.
    Per le classi prime è consigliato accordarsi con l’educatore in fase di segreteria relativamente alle tipologie di analisi chimico-fisiche che saranno condotte in classe che potrebbero comportare la necessità di introduzione di alcuni concetti preliminari.

     
    Come partecipare
     
  •  

    L'itinherario invisibile è un percorso rivolto alle scuole primarie (classi 4 ª e 5ª) e secondarie di 1° e 2° grado ideato per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi sull'importanza della gestione delle risorse. È possibile scegliere tra due diverse tipologie di itinherario: la visita reale o la visita virtuale.

     

    Gli alunni vengono guidati nel territorio che li circonda alla scoperta dei principali sistemi tecnologici costruiti dall'uomo per garantirsi la gestione delle risorse acqua, energia ed ambiente e migliorare le proprie condizioni di vita. L'insegnante potrà scegliere di costruire il proprio itinherario scoprendo l'elenco degli impianti visitabili per ciascun territorio e per ciascun ciclo sul sito www.gruppohera.it/scuole.
    Gli insegnanti possono scegliere fra 3 diversi percorsi (ciclo acqua, ciclo energia, ciclo ambiente) che comprendono una prima parte introduttiva in classe e una visita a uno o più impianti appartenenti al tema scelto.

    Articolazione del percorso
    L'itinherario prevede un incontro in classe di 2 ore, a classi singole, e una uscita per visitare uno o più impianti appartenenti al ciclo scelto.
    La partecipazione prevede un minimo di 2 classi per scuola.

    Consulta l’elenco degli impianti visitabili del ciclo acqua per il tuo territorio

     
    Come partecipare

    Gli impianti visitabili 2017-2018


    Ferrara

    Impianto di potabilizzazione di Pontelagoscuro - Ferrara


    Imola-Faenza

    Impianto di potabilizzazione di Bubano - Mordano


    Rimini

    Serbatoio di distribuzione di Covignano - Rimini


    Modena

    Acquedotto - Modena

    Impianto di potabilizzazione Val di Setta Sasso Marconi - Bologna


    Bologna

    Impianto di potabilizzazione Val di Setta - Sasso Marconi (BO)


    Ravenna

    Impianto di potabilizzazione di Bubano - Mordano


    Forlì-Cesena

    Impianto di potabilizzazione di Bubano - Mordano

     
  •  

    L'itinherario invisibile è un percorso rivolto alle scuole primarie (classi 4 ª e 5ª) e secondarie di 1° e 2° grado ideato per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi sull'importanza della gestione delle risorse. È possibile scegliere tra due diverse tipologie di itinherario: la visita reale o la visita virtuale.

     

    Descrizione del percorso
    Gli alunni vengono guidati nel territorio che li circonda alla scoperta dei principali sistemi tecnologici costruiti dall'uomo per garantirsi la gestione delle risorse acqua, energia ed ambiente e migliorare le proprie condizioni di vita. L'insegnante potrà scegliere di costruire il proprio itinherario scoprendo l'elenco degli impianti visitabili per ciascun territorio e per ciascun ciclo sul sito www.gruppohera.it/scuole.
    Anche quest'anno sarà possibile scegliere di effettuare visite "virtuali" degli impianti predisponendo dei collegamenti in diretta Skype dalla classe con un educatore ambientale per illustrare le diverse fasi di trattamento dell'impianto. Questa nuova modalità promuove l'utilizzo di tecnologie multimediali per l'apprendimento e stimola negli alunni la curiosità e il coinvolgimento.

    Articolazione del percorso
    L'itinherario prevede lo svolgimento di un incontro in classe di 2 ore, a classi singole, con il collegamento Skype ad un impianto di riferimento per il tema scelto.
    La partecipazione prevede un minimo di 2 classi per scuola.

    Consulta l’elenco degli impianti acqua a cui collegarti per il tuo territorio

     
    Come partecipare

    Gli impianti visitabili 2017-2018


    Ravenna

    Impianto di depurazione delle acque reflue - Lugo

    Impianto di potabilizzazione di Bubano - Mordano


    Forlì-Cesena

    Impianto di depurazione - Cesena

    Impianto di potabilizzazione di Bubano - Mordano


    Ferrara

    Impianto di potabilizzazione di Pontelagoscuro - Ferrara


    Imola-Faenza

    Impianto di potabilizzazione di Bubano - Mordano

    Depuratore Santerno - Imola


    Rimini

    Impianto di depurazione di Santa Giustina - Rimini


    Modena

    Impianto di depurazione di via Gramicia 95/112 - Ferrara

    Impianto di potabilizzazione di Pontelagoscuro - Ferrara


    Bologna

    Impianto di potabilizzazione Val di Setta - Sasso Marconi (BO)

    Depuratore Santerno - Imola