Hera per le scuole

Logo stampa
Ambiente / Scuola dell'infanzia
 
Energia - Infanzia
  •  

    Spettacolo teatrale (per i 4 e 5 anni)

    Attraverso uno spettacolo teatrale che utilizza un approccio narrativo, poetico, divertente ed emozionale, i bambini vengono coinvolti nella conoscenza del tema ambiente e stimolati al contempo alla partecipazione attiva.

     

    Descrizione dell’attività
    Qualche giorno prima dello spettacolo verrà inviato a scuola un videomessaggio per invitare i bambini. Durante la rappresentazione teatrale i bambini dovranno usare dei semplici oggetti (da realizzare in classe con materiale di recupero), i simpatici personaggi “bottiglia”, da utilizzare durante lo spettacolo per animare il giro giro tondo attorno alla Terra. La Terra: magnifica e regale, che gira e rigira, azzurra e verde come il mare e le foreste, gialla e scura come il deserto… così i due cantastorie descrivono il mappamondo che i quattro protagonisti Marianna, Liù, Gianni e Mido trovano nel cesto dei giochi. E sarà proprio attraverso la storia di questa palla leggera e un po’ sgonfia, che è anche un mappamondo, che si affronterà il tema dell’importanza e del valore degli oggetti, della loro storia, di come nascono e di come possono “rinascere” al fine di incentivare nelle bambine e nei bambini la nascita di un percorso di consapevolezza del rapporto tra realtà e finzione, al fine di stimolare nei piccoli un forte desiderio di rispetto dell’ambiente.


    Articolazione dell’attività
    Lo spettacolo, della durata di 1 ora, prevede la partecipazione in contemporanea di un minimo di 2 sezioni fino a un massimo di 3. Nel caso di scuole con un numero più elevato di sezioni sarà possibile ripetere lo spettacolo più volte nel corso della stessa giornata.
    Ogni sezione selezionata per lo spettacolo riceverà in omaggio l’esclusivo libro realizzato in collaborazione con Carthusia Edizioni “Il cielo non va mai a dormire”.


    Informazioni organizzative
    Prima dello spettacolo è prevista la visione in sezione di un breve e divertente videomessaggio, per creare l’aspettativa e preparare bambine e bambini allo spettacolo teatrale.
    Sarebbe utile preparare alcuni semplici oggetti di scena che saranno usati dai piccoli durante lo spettacolo. Se la realizzazione risultasse troppo impegnativa, suggeriamo di richiedere la collaborazione dei genitori, che possono realizzarli a casa con i bambini. Come aiuto, sarà inviata una scheda dettagliata con le istruzioni per realizzare gli oggetti: la scheda propone solo un esempio, che potete decidere di personalizzare e semplificare!
    Gli attori allestiranno le scenografie il giorno stesso della rappresentazione, circa mezz’ora prima del suo inizio, in uno spazio appositamente dedicato all’interno della scuola che dovrà avere le dimensioni idonee per ospitare sia le scenografie sia i piccoli spettatori questi aspetti verranno concordati in fase di programmazione della data di svolgimento dello spettacolo.
    Se possibile sarebbe preferibile evitare l’uso di locali, come ad es. le palestre, che rendono difficoltoso l’ascolto da parte dei bambini e favoriscono la perdita di attenzione a causa della dispersione della voce.


    In collaborazione con Carthusia Edizioni e le sue autrici: la scrittrice delle storie Emanuela Nava, l’illustratrice delle scenografie Patrizia La Porta.

     
    Come partecipare
     
  •  

    Atelier creativo (per i 4 e 5 anni)

    "Il tappeto magico" è un atelier creativo che coinvolge bambine e bambini con diversi livelli di esperienza e interesse attraverso l’esplorazione di concetti, pratiche e fenomeni legati al tema dei rifiuti mediante attività che stimoleranno l’utilizzo delle abilità sensoriali e si concluderanno con la creazione di un’opera artistica di gruppo.

     

    Descrizione dell’attività
    L’atelier si svolge su un grande tappeto tattile colorato, suddiviso in più sezioni esplorative ognuna caratterizzata da un particolare gioco didattico o esperimento che permetterà ai bambini di scoprire in autonomia le caratteristiche dei più comuni materiali, esplorati mediante l’utilizzo dei loro sensi.
    Le bambine e i bambini potranno ad esempio effettuare prove di riconoscimento toccando vari oggetti con i piedini oppure cercando di riconoscerli infilando le manine in scatole chiuse, ascoltare il suono prodotto mentre si manipolano e potranno annusarli. L’educatore guiderà questa scoperta facendoli riflettere sulle differenze e le caratteristiche dei diversi materiali per arrivare a classificarli.
    Infine, utilizzando l’oggetto di recupero portato dai bambini e quelli messi a disposizione dall’atelier, i bambini  costruiranno un’opera effimera legata alla tematica ambiente, mediante assemblaggio creativo dei materiali; l’opera verrà fotografata prima di essere smontata.


    Articolazione dell’attività
    L’atelier ha la durata di 1 ora e 30 minuti per ogni sezione.
    L’attività prevede che tutte le sezioni visitino l’atelier nel corso della stessa giornata.
    La partecipazione prevede un minimo di 2 sezioni (attività mattutina) e un massimo di 3 sezioni (in questo caso la terza sezione visiterà il tappeto nel pomeriggio). 


    Informazioni organizzative
    Prima dell’attività sarà inviato alle sezioni coinvolte un breve e divertente videomessaggio introduttivo per creare l’aspettativa e preparare bambine e bambini all’atelier; nel videomessaggio si indicherà ai bambini l’oggetto che dovranno portare a scuola il giorno dell’arrivo del tappeto.
    E’ sufficiente un solo oggetto di recupero per bambino.
    Il tappeto verrà allestito dall’educatore il giorno dell’attività, circa mezz’ora prima del suo inizio, in un’aula o uno spazio appositamente dedicato e idoneo all’interno della scuola; il tappeto è costituito da pezzi modulabili e adattabili a varie tipologie di spazio, ma per lo svolgimento dell’attività nelle migliori condizioni si suggerisce di disporre di un’area libera di circa 20 metri quadrati.

     
    Come partecipare