Hera per le scuole

Logo stampa
Ambiente / Scuola secondaria di 1° grado
 
AMBIENTE/Scuola secondaria di 1° grado
  •  

    Laboratorio scientifico

    "Incursione lab" rappresenta una nuova modalità di attività didattica che coinvolge gli studenti in modo dinamico e avvincente al fine di scoprire le funzioni, i vantaggi e gli svantaggi degli imballaggi.

     

    Descrizione dell’attività
    I rifiuti e la loro gestione rappresentano oggi uno dei problemi più sentiti e dibattuti per il rilevante impatto che gli stessi esercitano sull’ambiente. Gli imballaggi rappresentano un terzo dei rifiuti urbani prodotti in Italia. Attraverso esercizi di spesa consapevole e ricerca di packaging ecologici innovativi si andrà a definire il ruolo cruciale del consumatore nel progetto di sostenibilità ambientale; gli studenti si identificheranno nel consumatore, il quale, chiudendo il cerchio della catena produttiva, ne farà parte, scoprendosi co-produttore attivo e reattivo, potendo con le sue scelte consapevoli influenzare le decisioni prese a monte della filiera. Partendo dalla visione di alcuni video ambientati in un supermercato e con l’analisi di alcune tipologie specifiche di imballaggi, i ragazzi saranno coinvolti in un gioco didattico a squadre supportato dall’utilizzo dei tablet. Con il superamento di prove e la valutazione di varie opzioni di scelta impareranno a riconoscere le tipologie di imballaggi più sostenibili e le modalità per un loro corretto conferimento.

    Articolazione dell’attività
    La partecipazione prevede un minimo di 4 classi. Le classi visiteranno a turno il corner e ogni classe sarà impegnata per 1 ora.

    Informazioni organizzative
    Incursione lab prevede la presenza di 2 educatori ambientali e l’allestimento di un corner di lavoro completo di attrezzature e materiali che sarà predisposto il giorno dell’attività, circa mezz’ora prima del suo inizio.
    I docenti dovranno individuare un’aula idonea , munita di LIM e con collegamento internet attivo, che possa rimanere allestita per l’intera giornata e dotata di due cattedre e di alcuni banchi, con eventuali sedie per gli studenti. Gli educatori porteranno i tablet per poter effettuare il gioco a  squadre e poter riconoscere le tipologie di imballaggio più sostenibile.

     
    Come partecipare
     
  •  

    Percorso didattico

    Un percorso didattico che attraverso un gioco di ruolo coinvolge i ragazzi nella riflessione su notizie d’attualità riguardanti il tema della gestione dei rifiuti. L’attività sviluppa nei ragazzi capacità decisionali e procedurali, promuovendo l’acquisizione di uno spirito critico e di comportamenti ambientali corretti.

     

    Descrizione dell’attività
    Lo scopo del percorso è quello di realizzare insieme alle ragazze e ai ragazzi un vero e proprio quotidiano della sostenibilità, con un titolo, una prima pagina e altre pagine dedicate alla scienza, all’approfondimento, alla cronaca ecc., sul tema della gestione dei rifiuti.
    Nel primo incontro l’educatore, avvalendosi di video in multiview, presenterà elementi di riflessione su notizie di attualità nell’ambito dei rifiuti,  aiutando così i ragazzi a orientarsi verso la scelta di una problematica in particolare. Si passerà poi alla descrizione di come è composta una redazione giornalistica e saranno assegnati i ruoli e i compiti ai singoli ragazzi. Composta la “redazione” inizierà la ricerca delle notizie sui tablet: in questa fase i ragazzi saranno coinvolti in prima persona nella selezione, comprensione e successiva elaborazione delle informazioni.
    Nel secondo incontro la classe simulerà le azioni di una redazione per la realizzazione degli articoli e della grafica per comporre il quotidiano della sostenibilità; il prodotto informativo finale sarà realizzato grazie a un format predisposto.

    Articolazione dell’attività
    Il percorso prevede due incontri in classe di 2 ore ciascuno.

    Informazioni organizzative
    In entrambi gli incontri si richiede la presenza della LIM (o in alternativa di un videoproiettore) per visionare i filmati audio-video introduttivi; sarebbe utile per entrambi gli incontri disporre di 4 computer al fine di scaricare le informazioni raccolte e creare gli articoli definitivi. L’educatore porterà i tablet per effettuare la ricerca delle informazioni a gruppi.

     
    Come partecipare
     
  •  

    Gioco a squadre

    Gioco a squadre che prevede l’utilizzo dell’App "il Rifiutologo" di Hera nella quale si potranno trovare informazioni dettagliate sucome differenziare in modo corretto i rifiuti e verificare anche il percorso che fanno dopo essere stati differenziati.

     

    Descrizione dell’attività
    La raccolta differenziata dei rifiuti è un obbligo di legge e un modo per salvaguardare l’ambiente nel quale tutti noi viviamo. Solo differenziando di più e meglio i vari materiali sarà possibile rispettare l’ambiente, risparmiare materie prime, acqua ed energia. Conoscere i materiali di cui sono costituiti gli imballaggi e la pratica della corretta raccolta differenziata sono due elementi fondamentali per aiutare nella gestione dei rifiuti. I ragazzi, attraverso un coinvolgente gioco a squadre, dovranno effettuare una raccolta differenziata virtuale mediante l’utilizzo di tablet nei quali sarà già installata l’App "il Rifiutologo" di Hera; gli studenti troveranno informazioni dettagliate su come riciclare ogni scarto, pacchetto o confezione che gli capiterà tra le mani, affinando così le loro conoscenze in materia di rifiuti. Ogni squadra sarà dotata di una scheda riepilogativa in cui annotare la tipologia di rifiuto, il materiale di cui è composto, in quale contenitore deve essere conferito e alcuni dati relativi alla quantità di materiale raccolto e recuperato estrapolati dal report di Hera "Sulle tracce dei rifiuti".

    Articolazione dell’attività
    Il percorso prevede un incontro in classe di 2 ore.

    Informazioni organizzative
    Si richiede la presenza della LIM con collegamento a internet per esplorare i servizi ambientali sul sito di Hera e visionare alcuni filmati audio-video; l’educatore porterà in classe i tablet già muniti dell’App "il Rifiutologo" per lo svolgimento dell’analisi degli imballaggi.

     
    Come partecipare
     
  •  

    Laboratorio

    Questo laboratorio basato sul recupero creativo dei rifiuti permette agli studenti di testare le diverse tipologie di materiali, capirne l’ingombro e sperimentare come i nostri scarti possono diventare oggetti di nuovo utili.

     

    Descrizione dell'attività
    Il laboratorio prevede una introduzione al tema del corretto rapporto con i rifiuti evidenziando i concetti di Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero. Dopo un’attenta analisi della quantità di rifiuti prodotti e dell’organizzazione del ciclo di gestione, si passerà alla parte pratico-manipolativa: utilizzando materiali di recupero, i ragazzi potranno realizzare modellini di strumenti scientifici legati al tema della meccanica (la caduta verso l’alto, il barometro, il pupazzo sempre in piedi, ecc.). La fase costruttiva, oltre a stimolare la manualità e lo spirito creativo, induce l’adozione di comportamenti responsabili in tema di rifiuti, stimolando la crescita di una coscienza ambientale nelle giovani generazioni.

    Articolazione dell’attività
    Il percorso prevede un incontro in classe di 2 ore.

    Informazioni organizzative
    Si richiede la presenza della LIM con collegamento a internet per esplorare i servizi ambientali sul sito di Hera.

     
    Come partecipare
     
  •  

    L'itinherario invisibile è un percorso rivolto alle scuole primarie (classi 4 ª e 5ª) e secondarie di 1° e 2° grado ideato per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi sull'importanza della gestione delle risorse. È possibile scegliere tra due diverse tipologie di itinherario: la visita reale o la visita virtuale.

     

    Gli alunni vengono guidati nel territorio che li circonda alla scoperta dei principali sistemi tecnologici costruiti dall'uomo per garantirsi la gestione delle risorse acqua, energia ed ambiente e migliorare le proprie condizioni di vita. L'insegnante potrà scegliere di costruire il proprio itinherario scoprendo l'elenco degli impianti visitabili per ciascun territorio e per ciascun ciclo sul sito www.gruppohera.it/scuole.
    Gli insegnanti possono scegliere fra 3 diversi percorsi (ciclo acqua, ciclo energia, ciclo ambiente) che comprendono una prima parte introduttiva in classe e una visita a uno o più impianti appartenenti al tema scelto.

    Articolazione del percorso
    L'itinherario prevede un incontro in classe di 2 ore, a classi singole, e una uscita per visitare uno o più impianti appartenenti al ciclo scelto.
    La partecipazione prevede un minimo di 2 classi per scuola.

    Consulta l’elenco degli impianti visitabili del ciclo ambiente per il tuo territorio

     
    Come partecipare

    Gli impianti visitabili 2016-2017


    Ravenna

    Comparto green Voltana: impianto di selezione carta, vetro e plastica - Voltana di Lugo

    Comparto green Voltana: impianto di compostaggio - Voltana di Lugo

    Stazione ecologica di Ravenna Sud - Ravenna

    Stazione ecologica - Sant'Agata sul Santerno

    Stazione ecologica - Cervia

    Impianto di recupero energetico e di produzione CDR da trattamento RSU - Ravenna


    Forlì-Cesena

    Impianto di compostaggio località Tessello - San Carlo di Cesena

    Termovalorizzatore - Forlì

    Stazione Ecologica Via Romea - Cesena

    Stazione Ecologica Via Mazzantini - Forlì


    Ferrara

    Impianto di selezione, trattamento e recupero rifiuti di via Diana 44 Cassana - Ferrara - Società Herambiente S.p.A.

    Termovalorizzatore - Ferrara

    Stazione Ecologica Via Caretti - Ferrara


    Imola-Faenza

    Stazione ecologica - Imola

    Stazione ecologica - Faenza

    Termovalorizzatore via del Frullo - Granarolo dell'Emilia - (BO)


    Rimini

    Impianto di selezione dei rifiuti differenziati di Coriano - Rimini

    Impianto di digestione anaerobica e compostaggio di Cà Baldacci - Rimini

    Stazione ecologica del centro "Le Befane" - Rimini

    Termovalorizzatore di Coriano - Rimini


    Modena

    Impianto di selezione dei rifiuti differenziati via Caruso - Modena

    Stazione Ecologica - Spilamberto

    Stazione Ecologica Riciclandia - Fiorano

    Stazione Ecologica Calamita - Modena

    Termovalorizzatore - Modena


    Bologna

    Impianto di selezione, trattamento e recupero rifiuti via del Frullo - Granarolo dell'Emilia (BO)

    Stazione Ecologica Borgo Panigale con annessa Area del Riuso - Bologna

    Termovalorizzatore via del Frullo - Granarolo dell'Emilia - (BO)

     
  •  

    L'itinherario invisibile è un percorso rivolto alle scuole primarie (classi 4 ª e 5ª) e secondarie di 1° e 2° grado ideato per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi sull'importanza della gestione delle risorse. È possibile scegliere tra due diverse tipologie di itinherario: la visita reale o la visita virtuale.

     

    Descrizione del percorso
    Gli alunni vengono guidati nel territorio che li circonda alla scoperta dei principali sistemi tecnologici costruiti dall'uomo per garantirsi la gestione delle risorse acqua, energia ed ambiente e migliorare le proprie condizioni di vita. L'insegnante potrà scegliere di costruire il proprio itinherario scoprendo l'elenco degli impianti visitabili per ciascun territorio e per ciascun ciclo sul sito www.gruppohera.it/scuole.
    Anche quest'anno sarà possibile scegliere di effettuare visite "virtuali" degli impianti predisponendo dei collegamenti in diretta Skype dalla classe con un educatore ambientale per illustrare le diverse fasi di trattamento dell'impianto. Questa nuova modalità promuove l'utilizzo di tecnologie multimediali per l'apprendimento e stimola negli alunni la curiosità e il coinvolgimento.

    Articolazione del percorso
    L'itinherario prevede lo svolgimento di un incontro in classe di 2 ore, a classi singole, con il collegamento Skype ad un impianto di riferimento per il tema scelto.
    La partecipazione prevede un minimo di 2 classi per scuola.

    Consulta l’elenco degli impianti ambiente a cui collegarti per il tuo territorio

     
    Come partecipare