Hera per le scuole

Logo stampa
Energia / Scuola secondaria di 2° grado
 
ACQUA/AMBIENTE/ENERGIA Scuola secondaria di 2° grado
  •  

    L'itinherario invisibile è un percorso rivolto alle scuole primarie (classi 4 ª e 5ª) e secondarie di 1° e 2° grado ideato per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi sull'importanza della gestione delle risorse. È possibile scegliere tra due diverse tipologie di itinherario: la visita reale o la visita virtuale.

     

    Gli alunni vengono guidati nel territorio che li circonda alla scoperta dei principali sistemi tecnologici costruiti dall'uomo per garantirsi la gestione delle risorse acqua, energia ed ambiente e migliorare le proprie condizioni di vita. L'insegnante potrà scegliere di costruire il proprio itinherario scoprendo l'elenco degli impianti visitabili per ciascun territorio e per ciascun ciclo sul sito www.gruppohera.it/scuole.
    Gli insegnanti possono scegliere fra 3 diversi percorsi (ciclo acqua, ciclo energia, ciclo ambiente) che comprendono una prima parte introduttiva in classe e una visita a uno o più impianti appartenenti al tema scelto.

    Articolazione del percorso
    L'itinherario prevede un incontro in classe di 2 ore, a classi singole, e una uscita per visitare uno o più impianti appartenenti al ciclo scelto.
    La partecipazione prevede un minimo di 2 classi per scuola.

    Consulta l’elenco degli impianti visitabili del ciclo energia per il tuo territorio

     
    Come partecipare

    Gli impianti visitabili 2016-2017


    Ferrara

    Centrali di produzione calore e impianto di teleriscaldamento - Ferrara

    Termovalorizzatore - Ferrara


    Imola-Faenza

    Centrale di cogenerazione - Imola

    Termovalorizzatore via del Frullo - Granarolo dell'Emilia - (BO)


    Modena

    Centrale di cogenerazione - Imola

    Termovalorizzatore - Modena


    Bologna

    Impianto di cogenerazione Ecocity - Casalecchio di Reno - (BO)

    Termovalorizzatore via del Frullo - Granarolo dell'Emilia - (BO)


    Ravenna

    Centrale di cogenerazione - Imola


    Forlì-Cesena

    Centrale di cogenerazione - Imola

     
  •  

    L'itinherario invisibile è un percorso rivolto alle scuole primarie (classi 4 ª e 5ª) e secondarie di 1° e 2° grado ideato per sensibilizzare le ragazze e i ragazzi sull'importanza della gestione delle risorse. È possibile scegliere tra due diverse tipologie di itinherario: la visita reale o la visita virtuale.

     

    Descrizione del percorso
    Gli alunni vengono guidati nel territorio che li circonda alla scoperta dei principali sistemi tecnologici costruiti dall'uomo per garantirsi la gestione delle risorse acqua, energia ed ambiente e migliorare le proprie condizioni di vita. L'insegnante potrà scegliere di costruire il proprio itinherario scoprendo l'elenco degli impianti visitabili per ciascun territorio e per ciascun ciclo sul sito www.gruppohera.it/scuole.
    Anche quest'anno sarà possibile scegliere di effettuare visite "virtuali" degli impianti predisponendo dei collegamenti in diretta Skype dalla classe con un educatore ambientale per illustrare le diverse fasi di trattamento dell'impianto. Questa nuova modalità promuove l'utilizzo di tecnologie multimediali per l'apprendimento e stimola negli alunni la curiosità e il coinvolgimento.

    Articolazione del percorso
    L'itinherario prevede lo svolgimento di un incontro in classe di 2 ore, a classi singole, con il collegamento Skype ad un impianto di riferimento per il tema scelto.
    La partecipazione prevede un minimo di 2 classi per scuola.

    Consulta l’elenco degli impianti energia a cui collegarti per il tuo territorio

     
    Come partecipare

    Gli impianti visitabili 2016-2017


    Ferrara

    Centrali di produzione calore e impianto di teleriscaldamento - Ferrara

    Termovalorizzatore - Ferrara


    Imola-Faenza

    Centrale di cogenerazione - Imola

    Termovalorizzatore via del Frullo - Granarolo dell'Emilia - (BO)


    Modena

    Centrale di cogenerazione - Imola

    Termovalorizzatore - Modena


    Bologna

    Impianto di cogenerazione Ecocity - Casalecchio di Reno - (BO)

    Termovalorizzatore via del Frullo - Granarolo dell'Emilia - (BO)


    Ravenna

    Centrale di cogenerazione - Imola


    Forlì-Cesena

    Centrale di cogenerazione - Imola


    Rimini

    Centrale di cogenerazione - Imola

     
  •  

    Anche per il 2017 torna un pozzo di scienza: l'undicesima edizione si svolgerà da febbraio ad aprile 2017 e farà tappa nelle scuole secondarie di 2° grado di ogni indirizzo delle principali città dell'Emilia-Romagna.

     

    Il ricco programma propone oltre 30 incontri con docenti universitari, scienziati, giornalisti, esperti e giovani ricercatori, e i ragazzi avranno parte attiva attraverso il confronto e i tanti workshop di volta in volta proposti. Vi saranno laboratori interattivi hands-on, secondo la formula del "fare per capire", e un inedito percorso di conoscenza delle connessioni fra arte e scienza.

    E ancora, gli studenti avranno la possibilità di visitare a porte chiuse i Dipartimenti Scientifici delle Università, per scoprire il dietro le quinte dei luoghi "cuore della ricerca" e capire come nascono e si realizzano le idee più innovative. Infine tornerà la sfida all'ultimo click sui temi dell'edizione 2017. Animati dallo spirito degli esploratori si andrà alla scoperta di tutti gli step delle "filiere".

    Passo a passo si seguirà l'articolato percorso di trasformazione di un'idea, una materia prima, uno scarto industriale e agricolo, un rifiuto: esiste una enorme quantità di oggetti di uso quotidiano che non sappiamo essere stati qualcos'altro in precedenza, grandi impianti di trasformazione di cui non si conoscono le strutture, procedimenti di strutturazione di un prodotto che vengono dati per scontati e che invece richiedono lunghissime tappe.

    Verrà percorsa la strada che ha portato materiali e tecniche antiche ad adattarsi alle esigenze e alle tecnologie odierne, conosceremo i passaggi delle produzioni industriali e delle trasformazioni delle materie contribuendo a rafforzare il presupposto di un progresso imprescindibile dalla sostenibilità.
    Il progetto è organizzato e coordinato da ComunicaMente a cui si affianca un Comitato scientifico appositamente istituito composto da professori e ricercatori del mondo accademico, giornalisti, esperti e divulgatori scientifici.

    Le iscrizioni saranno aperte a partire da mercoledì 5 ottobre 2016.

    Per informazioni:
    Comunicamente - tel. 051 6449699 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30
    pozzodiscienza@comunicamente.it

     
    Come partecipare