Hera per le scuole

Logo stampa
archivio 2016-2017
 
ENERGIA/Scuola secondaria di 1° grado
Energia
(Scuola secondaria di 1° grado)

SCOOP! UN GIORNO IN REDAZIONE - Energia

Percorso didattico

Un percorso didattico che attraverso un gioco di ruolo coinvolge i ragazzi nella riflessione su notizie d’attualità riguardanti il tema dell’energia. L’attività sviluppa nei ragazzi capacità decisionali e procedurali, promuovendo l’acquisizione di uno spirito critico e di comportamenti ambientali corretti.

Descrizione dell’attività
Lo scopo del percorso è quello di realizzare insieme alle ragazze e ai ragazzi un vero e proprio quotidiano della sostenibilità, con un titolo, una prima pagina e altre pagine dedicate alla scienza, all’approfondimento, alla cronaca ecc. sul tema dell’energia.
Nel primo incontro l’educatore, avvalendosi di video in multiview, presenterà elementi di riflessione su notizie di attualità nell’ambito dell’energia  aiutando così i ragazzi a orientarsi verso la scelta di una problematica in particolare. Si passerà poi alla descrizione di come è composta una redazione giornalistica e saranno assegnati i ruoli e i compiti ai singoli ragazzi. Composta la “redazione” inizierà la ricerca delle notizie sui tablet: in questa fase i ragazzi saranno coinvolti in prima persona nella selezione, comprensione e successiva elaborazione delle informazioni.
Nel secondo incontro la classe simulerà le azioni di una redazione per la realizzazione degli articoli e della grafica per comporre il quotidiano della sostenibilità; il prodotto informativo finale sarà realizzato grazie a un format predisposto.

Articolazione dell’attività
Il percorso prevede due incontri in classe di 2 ore ciascuno.

Informazioni organizzative
In entrambi gli incontri si richiede la presenza della LIM (o in alternativa di un videoproiettore) per visionare i filmati audio-video introduttivi; sarebbe utile per entrambi gli incontri disporre di 4 computer al fine di scaricare le informazioni raccolte e creare gli articoli definitivi. L’educatore porterà i tablet per effettuare la ricerca delle informazioni a gruppi.