Hera per le scuole

Logo stampa
In evidenza
 
22/11/2021

Prorogata la scadenza per partecipare a un pozzo di scienza

C’è tempo fino al 30/11 per iscriversi!

Viste la situazione ancora delicata per tutte le scuole e le tempistiche dei Consigli di classe nelle scuole secondarie, è stata prorogata la chiusura delle adesioni a un pozzo di scienza, il programma gratuito di divulgazione della cultura scientifica del Gruppo Hera, con l’auspicio di rispondere meglio alle esigenze organizzative dei docenti.

C’è quindi ancora tempo per partecipare, compilando il modulo sul sito fino al 30 novembre 2021.


Il ricco programma interdisciplinare spazia su tanti temi: 40 proposte, tra incontri, eventi e laboratori hands-on di elevato livello scientifico, con lobiettivo di offrire ai ragazzi ambiti e strumenti, reti di conoscenza e relazione con il mondo della ricerca, della comunicazione e del lavoro, per capire meglio il mondo in cui viviamo e affrontare le sfide dell’Agenda ONU 2030.
Il tema di questa edizione è What if…? Cause ed effetti di un mondo interconnesso: sarà un viaggio per capire i fili invisibili che legano gli eventi, in una catena di causa-effetto.
Transizione energetica ed energie rinnovabili, oceani e cambiamento climatico, mobilità urbana, cibo del futuro, riciclo innovativo della plastica e fake news sono solo alcuni dei grandi temi di un pozzo di scienza.

Tra le novità c’è l’incontro con il meteorologo Luca Mercalli, per riflettere insieme di cambiamenti climatici.
Con il filosofo ed evoluzionista Telmo Pievani si tratterà dell’importanza della comunicazione scientifica e quest’anno saranno due gli eventi in streaming con i ricercatori italiani nella base in Antartide. Tornano inoltre gli appuntamenti con i Green Jobs, insieme a Marco Gisotti, e con Stefano Mancuso, per un nuovo approfondimento sul mondo vegetale.

Tutto il programma di un pozzo di scienza su www.gruppohera.it/scuole/pozzo_scienza